Il critico, il profano e l'artista

from by Mosaico

/

lyrics

IL CRITICO, IL PROFANO, L’ARTISTA
Sanguina, sanguina il monte e scorre rosso
passano corpi e aspetto il mio sul fondo
nudo come di vita spolto.
Sanguina, corpo ormai disfatto e rotto
più non festeggia, né di vittoria ha vanto
più non raggira cuori, sprofonda nel fango.
Sento le canzoni ma non le ascolto.
Parole, solo parole che stan bene tra se.
La linea del cuore passa anche per il culo
ed il cuore si ferma se non pensa per se.
Quest’arte, questo gusto privo di oggettività
non ha regole, vanti o disegni
nessun tema ne voglia
di esser contestualizzato, per me.
Il critico, il profano, l’artista.
Detta legge soltanto l’amore
detta regole solo il cuore
la testa non serve, gettiamola via.
Come la legge ci fa tutti uguali
così l’arte rende tutti diversi
Tutti santi, poeti, immorali
disgraziati e fuorilegge di fronte a se.

credits

from VOLA, released August 10, 2014

tags

license

all rights reserved

about

Mosaico Grosseto, Italy

contact / help

Contact Mosaico

Streaming and
Download help